Nel Novembre 2014 era già stato annunciato frettolosamente tra le varie novità previste, ma ora sembra davvero ufficiale: Twitter introdurrà nella propria piattaforma un video player nativo che, molto probabilmente, verrà lanciato entro la prima metà del 2015.
Sembra che il social network dell’uccellino blu stia cercando di rendere più attivi gli utenti, oltre a provare a tenere il passo con la concorrenza, sfidando soprattutto Youtube e Google.

Secondo alcune segnalazioni degli utenti, la pagina Twitter Video è apparsa sul web per un breve periodo (2 gennaio 2015) e conteneva la Faq e le informazioni sul nuovo servizio del social network.
Secondo il sito TechCrunch, invece, il Video Player nativo di Twitter permetterà di caricare video della durata massima di dieci minuti, senza limiti di dimensione del file e con il supporto dei mp4 e mov.
Il Novembre 2014, Twitter aveva annunciato che gli utenti avrebbero avuto la possibilità di modificare i video direttamente dal sito, ma tale funzione non è stata riscontrata nella versione apparsa in rete. Molto probabilmente, le modifiche saranno consentite in una seconda versione del video player.

twitter e il video player nativo

Apparsa per un breve periodo sul web, oggi la pagina Video Twitter (video.twitter.com) è ad accesso limitato ma ci ha comunque permesso di scoprire alcune caratteristiche della nuova funzione del social network.
Per citarne alcune, si potrà scegliere l’immagine da impostare come anteprima, optando sia per un frame del video sia per una qualsiasi altra immagine. Inoltre, sulla pagina Video Twitter sarà possibile visualizzare le statistiche; ad esempio, il totale delle visualizzazioni tra sponsorizzati e organici, gli avvii video, i tassi di completamento dei video e così via.

Nota dolente della piattaforma è l’impossibilità di utilizzare l’url di Youtube nel Video Player di Twitter. I video di Youtube, per essere visualizzati, dovranno essere caricati direttamente sulla piattaforma di Twitter. Si tratta di una procedura un po’ macchinosa, ma il social network di Dick Costolo assicura che ciò garantirà una migliore esperienza d’uso.
Per quanto riguarda le pubblicità, esse non sono ancora disponibili su Video Twitter, ma siamo certi che non passerà troppo tempo prima che il social network dell’uccellino blu decida di monetizzarlo.

Credete che il Video Player di Twitter sarà all’altezza di Youtube e Vine?