Avendolo provato sulla vostra pelle, forse eravate già a conoscenza del fatto che sui social network si tende ad emulare gli amici. Ad esempio, avete visto una foto su Facebook di un vostro amico con in mano il suo nuovo smartphone e siete stati rapiti quanto dal cellulare che avevate deciso di comprare da tempo. Alla fine, magari quasi inconsciamente, vi siete fiondati ad acquistare lo stesso modello di smartphone del vostro amico.
Potrebbe sembrare insolito, ma accade più volte di quanto possiate immaginare.

i social network influenzano gli acquisti online

Ora, però, è stato dimostrato da un modello matematico: gli acquisti sui social network sono contagiosi.
Secondo il gruppo di ricerca formato dagli italiani Alessandro Panconesi e Flavio Chierichetti (Università di Roma – La Sapienza) e dallo statunitense Jon Kleinberg (Cornell University), gli acquisti sui social network agiscono come dei virus, contagiando anche le decisioni degli amici. Infatti, nonostante il prodotto desiderato appartenga a una determinata marca, gli utenti sui social network, nel momento della scelta del prodotto da comperare, tendono ad emulare gli acquisti fatti dagli amici sulle piattaforme sociali.
Il lavoro, pubblicato sulla rivista Siam-Journal on Computing, analizza il modo in cui le persone che frequentano i social network vengono influenzate dalle decisioni degli amici.

Chierichetti, uno degli autori della ricerca, spiega: “Questo meccanismo ha degli aspetti in comune con il modo in cui si propagano i virus. Se una persona è suscettibile ad un virus A ma frequenta solo persone che hanno contratto il virus B ha una probabilità più alta di essere infettata dal virus B; allo stesso modo se una persona ha una preferenza per un prodotto A ma i suoi amici hanno comprato tutti il prodotto B (che è il meno preferito) tenderà ad acquistare quest’ultimo”.

Questa ricerca dimostra ancora una volta come la presenza di un’azienda sui social network sia fondamentale per ampliare il proprio business. Infatti, secondo Panconesi, un altro autore dello studio: “Un’azienda potrebbe tentare di pilotare l’acquisto di un prodotto sfruttando gli effetti del passaparola sui social network che poi è la premessa del viral marketing
Si tratta di una strategia che potrebbe sicuramente portare ad aumentare gli acquisti online.

E voi, vi siete mai lasciati contagiare dagli acquisti dei vostri amici sui social network?