Dal 2004 fino ad oggi, Facebook ha effettuato un numero incredibile di aggiornamenti introducendo novità davvero interessanti: si pensi al concetto di diario, le pagine aziendali, il tasto buy, i pagamenti via Messenger e così via.
E’ vero, tali aggiornamenti si sono rivelati utili e arricchiscono la nostra esperienza su Facebook, ma in fondo sappiamo che Zuckerberg ha sempre posticipato un upgrade davvero caro a noi utenti: l’opzione di ricerca dei vecchi post.

Nella precedente versione di Facebook bisognava fare uno scrolling infinito per trovare un post datato, costringendo gli utenti frustrati a gettare la spugna. Nel momento in cui il diario di Facebook è entrato nelle nostre vite, la situazione è migliorata grazie alla classificazione dei post per anno e mese di pubblicazione. Nonostante ciò, la ricerca è sempre stata difficoltosa e soprattutto non immediata.

facebook e la ricerca di vecchi post

Finalmente, l’azienda di Menlo Park ha deciso di accontentarci consentendo la ricerca dei nostri vecchi post o quelli condivisi dagli amici. Facebook lancia l’upgrade dopo un lungo periodo di prova, iniziato nel settembre 2013 con il test su un numero circoscritto di utenti. Per ora, l’aggiornamento è disponibile solo negli Stati Uniti, ma a breve approderà anche nel resto del mondo.
La ricerca su Facebook è stato un impegno di lungo termine”, dichiara Tom Stocky, VP della funzione di ricerca, “oggi abbiamo fatto un passo in avanti per aiutarvi ad entrare nelle esperienze dei vostri amici”.

Per ricercare un post è necessario digitare la parola chiave nel motore di ricerca di Facebook. Apparirà dunque una pagina con tutti i post che contengono la parola inserita.
Ad esempio, cercate un link del National Geographic che un vostro amico ha condiviso con voi mesi fa? Basta inserire nella barra di ricerca “National Geographic” e vedrete comparire i post che racchiudono la parola.
La funzione di ricerca di Facebook, quindi, è basata sulle parole chiave; di conseguenza, occorre avere un’idea del contenuto del post che state cercando.

Ovviamente, i risultati di ricerca sono personalizzati per ogni utente e, per motivi di privacy, non è consentito cercare post di sconosciuti o amici, ma soltanto i propri e quelli condivisi con noi dai nostri amici.

Cosa ne pensate? L’upgrade di Facebook vi faciliterà la ricerca?