Cocco Marketing è una web agency che opera nel content marketing fin dalla nascita di tale branca; infatti, la nostra agenzia vanta diversi anni di esperienza nella pubblicazione e condivisione di contenuti di qualità per diverse realtà aziendali.
Per questo motivo, i professori universitari Elisa Rancati e Niccolò Gordini si sono rivolti a Stefano Cocconcelli, titolare della web agency Cocco Marketing, per la stesura dell’introduzione del loro nuovo saggio: Content Marketing e creazione di valore: aspetti definitori e metriche di misurazione, edizione Giappichelli.

Come accennato, gli autori del saggio sono Elisa Rancati, Ricercatore di Economia e gestione delle imprese presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca, e Niccolò Gordini, assegnista di ricerca presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

Su richiesta dei due docenti universitari, Stefano Cocconcelli e Kafiye Ucar, rispettivamente Account Manager e Digital Marketing Assistant presso Cocco Marketing, hanno avuto l’onore e il piacere di scrivere l’introduzione del saggio sul content marketing, sfruttando tutta l’esperienza e la conoscenza acquisita nel campo.

Di seguito, vi riportiamo un passaggio dell’introduzione:
Nei mercati globali, altamente dinamici e fortemente competitivi, il content marketing risulta quindi essere una strategia di marketing efficace con la finalità di diffondere sui diversi canali di comunicazione (digitali, social, cartacei e live), la conoscenza dei prodotti, la brand awareness e la brand image in un modo più appetibile ai consumatori, affinché essi non siano solamente spinti ad acquistare un determinato prodotto, ma provino anche un sentimento positivo e un legame stretto con l’impresa diventando prosumer.
È anche importante evidenziare che il content marketing ha registrato un notevole sviluppo dal 2012 ad oggi e, secondo i dati pubblicati dall’America Marketing Association, è destinata ad raccogliere investimenti sempre maggiori nei prossimi anni.

Negli ultimi anni, il web è diventato una risorsa fondamentale per accedere ad un mercato di destinazione più ampio e per modificare o migliorare la brand awareness (notorietà) e la brand image (immagine) di un brand.
Inoltre, varie ricerche hanno dimostrato come, nel corso degli anni, i consumer si sono trasformati in prosumer: i consumatori hanno smesso di essere i tradizionali riceventi passivi delle comunicazioni pubblicitarie, assumendo invece un ruolo attivo che risulta evidente nel momento in cui gli acquirenti-utenti cercano sul web informazioni sul prodotto che desiderano acquistare.

In tale contesto, al fine di raggiungere i consumatori durante il processo di decisione d’acquisto, i marketer hanno iniziato ad affidarsi ad una nuova branca del marketing: il content marketing.
Il content marketing è diventato una strategia importante per creare valore, aumentare il fatturato aziendale ed incrementare la notorietà del brand.
L’efficacia di tale branca è molto elevata, perciò le aziende stanno effettuando investimenti sempre più massicci nella creazione di contenuti di qualità sul web.

Per saperne di più sul content marketing e sulle sue metriche di analisi, vi consigliamo di leggere “Content Marketing e creazione di valore: aspetti definitori e metriche di misurazione”.

content marketing e creazione di valore, stefano cocconcelli e kafiye ucar