Per un AmoreBlue non so cosa farei

Per un’ora d’amore non so cosa farei!

Non è l’inizio di una canzone nè una trovata pubblicitaria.

E’ stato inventato AMOREBLUE®, il suono dell’amore

Milano, sabato 14 febbraio, dalle ore 15.30 alle 16.30 in Piazza Duomo, futuristici ed elegantissimi modelli interattivi faranno la loro apparizione, indossando sulle proprie teste un monitor che trasmetterà messaggi d’amore e un invito per i passanti ad attivare la funzione bluetooth del proprio cellulare per ricevere gratuitamente, in anteprima assoluta, l’innovativo e accattivante suono dell’amore, il suono che fa innamorare.

Ascoltando AMOREBLUE, il suono che sfrutta il principio della risonanza cerebrale, attraverso onde a bassa frequenza, si è maggiormente predisposti nei confronti dell’amore.

L’evento, organizzato da un gruppo di innovativi imprenditori, si rivolge a coppie e single di qualsiasi età , coinvolgendoli durante il giorno di San Valentino dove saranno accomunati dal desiderio d’amore.

Assolutamente privo di qualsiasi controindicazione, AMOREBLUE® induce all’innamoramento, nello stesso modo in cui la stimolazione della risonanza cerebrale favorisce il rilassamento e la meditazione (v. Trudeau, 1998 e Hutchison, 1981).

I creatori di AMOREBLUE® hanno aggiunto agli infrasuoni caratteristici dell’induzione cerebrale una serie di ritmi che ricreano determinate situazioni non percepibili ma riconducibili ad una specifica attività sensoriale.

L’idea è quella di riprodurre AMOREBLUE in modo che possa essere anche una suoneria per cellulari.

Un deposito ed un brevetto fanno di AMOREBLUE un suono, nel suo genere, unico al mondo.

 

info: ufficiostampa@innovationmarketing.it