Se hai costruito la tua attività partendo da zero e gestendo le attività giornaliere vitali o ordinarie, hai il diritto di chiamarti SOLOPRENEUR.

 

Il termine “solopreneur” viene talvolta scambiato con “imprenditore”. Sebbene questi due termini abbiano una linea estremamente sottile tra le due definizioni; il solitario, in poche parole, è un  one-man.

solopreneur

Inutile dire che la maggior parte dei solopreneurs esternalizza parte del lavoro che non vogliono affrontare. Sono quei compiti noiosi, monotoni e che richiedono tempo. E il primo passo dell’outsourcing sta sviluppando un’eccellente strategia di marketing online.

 

Il volto della strategia di marketing moderna è che è veloce, affidabile, tracciabile, conveniente e puntualmente consegna le merci nei tempi concordati.

 

Ma non puoi essere un aspirante solopreneurs se non porti i tuoi servizi di marketing attraverso il SEO. Dal momento che Roma non è stata costruita in un giorno, il tuo percorso commerciale avrà molto a che fare con le migliori pratiche SEO.

 

Di seguito ti elenco i 7 consigli SEO efficaci per solopreneurs

 

  1. Garantire contenuti di alta qualità

 

I visitatori del tuo sito leggono solo le prime parole del tuo contenuto e se lo trovano vuoto o disimpegnato cercheranno un altro contenuto in un batter d’occhio. Quindi ti faccio un paio di domande: il contenuto è appropriato per la tua attività? Questo informa o motiva i lettori? È semplice e creativo? Suggerimento Pro: non compromettere la qualità rispetto alla quantità.

 

  1. Utilizzare parole chiave appropriate

 

Questo ha un ruolo fondamentale nel ranking in cima alle SERP. Se non stai usando le parole chiave giuste, allora aumentare i tuoi rank sarà inutile. Ci sono centinaia di parole chiave che sarai in grado di cercare. Le parole chiave a coda lunga funzionano meglio; spiego meglio, sono le frasi che descrivono la tua pagina! Fai risaltare i tuoi tag h1 e limitali tra 20 e 70 caratteri.

 

  1. Sii intelligente con i tuoi titoli e descrizioni Meta

 

I meta titoli e le descrizioni sono i primi titoli. Assicurati di usarli saggiamente, inviterai i potenziali clienti a fare clic su di essi. I visitatori devono essere indotti all’ invito dell’azione.

 

  1. Altre attività di ottimizzazione on-page

 

L’ottimizzazione on-page si riferisce al traffico del tuo sito web. In pratica a tutte le attività del tuo sito web come usabilità, contenuti di qualità, titoli di pagina e tag appropriati, URL facili, visibilità del testo di ancoraggio e persino immagini e video

 

  1. Keyword Stuffing è un no-no

 

Cerca di mantenere la densità delle parole chiave. Non riempire il titolo o il contenuto con “parola chiave, parola chiave, parola chiave”. Puoi utilizzare tutte le parole chiave necessarie, ma assicurati che siano incorporate in un flusso naturale. Anche se questo tipo di strategia potrebbe aver funzionato in passato ma dopo l’inizio del SEO, gli spider di ricerca sono diventati più intelligenti e se rilevano che stai riempiendo con le tue parole chiave,  verrai penalizzato!

 

  1. Non ignorare i pulsanti di condivisione dei social media

 

Quando la gente dice che è virale, significa che molte persone hanno condiviso il contenuto, e questo è ciò che vuoi per il tuo sito! Dimenticare di mostrare la condivisione dei social media può essere la morte della tua campagna SEO. Quindi crea e usa i pulsanti “Condividi su Twitter” e  “Condividi su Facebook “

 

  1. Non sottovalutare mai l’esposizione locale

 

La bellezza del marketing digitale ti aiuta anche a individuare luoghi specifici, anche a livello locale! Al giorno d’oggi, le persone sono sempre in movimento e usano il loro cellulare per quasi tutto ciò che riguarda recensioni di prodotti o servizi. Promuovi le visite degli utenti ottimizzando le ricerche locali!

 

Questi sono sicuramente i modi infallibili per ottenere il potenziamento del ranking e farlo diventare il top dei motori di ricerca. Se ti attieni a queste migliorie per le pratiche SEO, vedrai risultati in pochissimo tempo.

 

Autore: Maria Brooks

Maria è un’attiva blogger, ama scrivere di marketing digitale e sviluppo web. Frequenta spesso blog su arcanemarketing.com, un team di top marketer professionisti digitali le cui specialità includono Search Engine Optimization (SEO), Social Media Marketing (SMM), Conversion Rate Optimization (CRO), Gestione pay-per-click ( PPC) e altro ancora.